Muro-Lucano

Muro Lucano – un borgo “gioiello” nel cuore della Basilicata

Se ti è piaciuto, condividi!

Muro Lucano è un borgo da noi scoperto per caso; tutto nasce da un invito dei nostri amici: “Vi va di trascorrere il Capodanno con noi a Muro Lucano? Ci divertiremo!”. Noi ci guardiamo negli occhi giusto il tempo per rispondere: “Ma si!”

E così inizia la nostra avventura che ci porterà alla visita di uno dei borghi più belli che abbiamo mai visto; partiamo da Avellino nella tarda mattinata per giungere a Muro Lucano per ora di pranzo. Per chi non lo sapesse,  Muro Lucano, nella Basilicata Nord Occidentale è un vero e proprio gioiello incastonato della roccia a 600 metri sul livello del mare.

Un pranzo con la famiglia dei nostri amici e poi una lunga passeggiata per il borgo.

Dopo una breve sosta per un caffè nel bar che rappresenta il punto di incontro dei ragazzi del luogo, ci dirigiamo verso il castello che si erge sulle abitazioni sottostanti, disposte ad anfiteatro.

Il “torrione” attualmente è un piazzale panoramico, dal quale si ammirano le Ripe, tutto il centro abitato, la frazione Capodigiano,e infine il castello che gli sta accanto, raggiungibile attraverso una scalinata.  Rimaniamo attoniti dalla bellezza del luogo e nonostante faccia freddo rimaniamo incantati per un po’ ad immortalare il magico paesaggio.

Muro-Lucano

Dinnanzi a noi c’è uno spettacolo meraviglioso la cui bellezza non può essere descritta: le ripe che sono rocce calcaree caratterizzate da gole profonde, altezze da capogiro e vegetazione; in questo singolare paesaggio si potrebbe percorrere un antico sentiero, lungo il quale si intravede un antico ponte in stile romanico sormontato da un moderno ponte in cemento armato risalente agli inizi del 900. Per questa volta decidiamo di astenerci perché la maestosità delle rocce genera una sensazione di vertigine che ci fa rimandare l’avventura!

Muro-Lucano

Proseguiamo la nostra passeggiata attraverso le tante stradine e scalinate che si incrociano: e dinnanzi ai nostri occhi appare una delle vedute più conosciute di Muro Lucano. Stiamo parlando di borgo Pianello, caratterizzato da casette pittoresche di piccole dimensioni che al calar del sole assume le fattezze di un piccolo presepe.

Muro-Lucano

Anche questa volta rimaniamo sbalorditi dalla magia del posto. Terminiamo il giro con il belvedere di San Nicola con scalinate, terrazze panoramiche e stanze a cielo aperto: un altro belvedere unico nel suo genere da cui possiamo ammirare nuovamente il borgo del Pianello e lo scenario naturalistico delle Ripe.

I nostri amici ci raccontano, poi, di come Muro Lucano si animi particolarmente durante l’estate grazie alla manifestazione “Borgo inVita” con percorsi gastronomici, artigianali e culturali su e giù per i vicoli del borgo. Tra artigiani che rievocano antichi mestieri, impagliatori di vimini, giocolieri e attori di strada, la parte del leone la fanno i prodotti locali. E su questo racconto, fantastichiamo di ritornare a Muro Lucano per poter godere nuovamente della bellezza del borgo.

Lascia un commento