Ciambellone

Ciambellone per una dolce colazione

Se ti è piaciuto, condividi!

Quando abbiamo deciso di cambiare casetta mi ero fatta una promessa:  quella di rispolverare la mia passione per i dolci. Mia madre è bravissima in cucina;  fin da piccola,  la aiutavo nella realizzazione di dolcetti.

Uno dei pomeriggi più impegnativi è stato quello che ci ha viste intente a realizzare mignon di tutti i gusti e forme.  E così tra una cosa e l’altra a Roma ho smarrito per un bel po’ di tempo la mia passione per la pasticceria: adoro preparare dolci, adoro sentire il profumo che invade casa, fremo nel vedere il risultato e nell’assaporare ciò che ho creato.

E così l’altro giorno ho deciso di preparare un ciambellone marmorizzato che fosse ideale per l’inzuppo in modo da allietare la colazione in queste giornate un po’ fredde di fine gennaio.

La ricetta è presa dal blog di Misya e il risultato è stato un ciambellone sofficissimo e umido al punto giusto da leccarsi i baffi!

Per chi volesse farlo a casa, si montano innanzitutto per bene 3 uova medie con 250 gr di zucchero; poi si aggiungono 100 ml di olio e 250 di latte.

Infine 250 di farina 00 e una bustina di lievito per dolci.

A questo punto si versa ¾ del composto in uno stampo da ciambellone imburrato e infarinato e nel rimanente ¼ si aggiungono 2 cucchiai di cacao amaro. Si versa quest’ultimo composto sul precedente e voilà l’impasto è pronto.

Non vi resta che cuocerlo 40 minuti a 180 gradi in forno preriscaldato e fare la prova cottura con uno stuzzichino. Non è da mangiare una fetta dopo l’altra?

Ciambellone

Lascia un commento